Articoli Specialistici

E' possibile commentare gli articoli sul gruppo ASP di Linkedin oppure sulla fan page di Facebook

di Davide Sacchelli

Per intervento psicologico coatto si intende generalmente un lavoro di presa in carico psicologica dove il destinatario dell’intervento non sceglie spontaneamente di incontrare lo psicologo ma è obbligato a farlo a causa della presenza di un atto dell’Autorità Giudiziaria che prescrive tale incontro. Nell’ambito dei servizi di tutela dell’infanzia,  le persone che si trovano a dovere incontrare lo psicologo, perché obbligate, sono generalmente genitori sottoposti a procedimenti da parte dell’Autorità Giudiziaria, procedimenti messi in atto dal Tribunale Ordinario o, più spesso, dal Tribunale per i Minorenni.

di Raffaele Visintini *, Marta Binda *, Nicolò Gaj *

L'articolo dal titolo L’uso di sostanze psicoattive nella popolazione studentesca: uno studio sul consumo di droghe e alcol tra gli studenti delle scuole milanesi, edito dalla Rivista di Psicologia Clinica (2/2010), riporta i risultati di una interessante ricerca svolta sugli studenti della scuola media superiore pubblica del Comune di Milano. Lo scopo della ricerca è stato quello di indagare i comportamenti a rischio degli adolescenti nell’ambito dell’assunzione di sostanze e dell’abuso di alcol. A tal proposito è stato somministrato un questionario ad un campione di 1090 studenti.

Per visualizzare l'articolo è necessario cliccare su questo link.

di Franca Mazzei Maisetti

[Il seguente articolo è stato originariamente pubblicato nella rivista "Segni e Comprensione", pubblicazione promossa dal Dipartimento di Filosofia dell'Università di Lecce, a. XIX n.s., n. 55 (2005), pp. 76-91
con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 2.5 Italia License]

di Michele Maisetti

Nel 1918 Fayol sviluppò le sue teorie al fine di eliminare gli sperperi che giornalmente osservava nell’azienda in cui lavorava. Sviluppando il concetto di Taylor rispetto alla divisione “funzionale” del lavoro, teorizzò l’ottimizzazione della struttura aziendale attraverso l’organizzazione di diverse parti all’interno di un’azienda, ognuna specializzata in una determinata mansione e ognuna organizzata secondo diverse competenze, specialistiche o direttive.