Biofeedback e Neurofeedback - Supervisioni: programma

DATE E LUOGO DI SVOLGIMENTO

Ogni supervisione di gruppo prevede 1 incontro di 1 giornata
Il numero di partecipanti deve essere compreso tra 6 e 10 persone.

E' possibile organizzare incontri di supervisione individuali o per gruppi più piccoli
In caso di interesse, contattare il Responsabile organizzativo (vedi sotto).


GLI INCONTRI DI SUPERVISIONE VENGONO ATTIVATI SU RICHIESTA
L'incontro di supervisione si svolgerà unicamente con un minimo di 5 partecipanti.


Il numero massimo  di partecipanti previsto è di 10 persone.
Per riservare un posto è necessario pagare la quota di iscrizione (vedere pagina "costi e iscrizioni").

PER POTER ACCEDERE ALLE SUPERVISIONI E' INDISPENSABILE UNA PREGRESSA CONOSCENZA DI BASE DELLE TECNICHE  E TECNOLOGIE DI BIOFEEDBACK E/O NEUROFEEDBACK .

Per ulteriori informazioni è possibile contattare il Responsabile organizzativo:
Michele Maisetti
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
cell.: 338.29.62.578

 

SEDE DI SVOLGIMENTO

CENTRO DI FORMAZIONEc ASP - Milano, Via Soperga 39
(MM1 e MM2 Loreto - MM2 e MM3 Centrale)

 

PROGRAMMA E METODOLOGIA

Le supervisioni vengono svolte in piccoli gruppi (max 10 persone) e rappresentano una possibilità, per gli Psicologi con almeno un minimo di esperienza nell'utilizzo delle tecniche di biofeedback e neurofeedback, di poter usufruire di un supporto da parte di supervisori esperti e di avere un confronto con colleghi di formazioni diverse e con esperienze in diversi contesti. Le tecniche di biofeedback e neurofeedback possono infatti diventare un linguaggio comune e uno strumento di dialogo anche partendo da una formazione di base diversa in Psicologia/Psicoterapia. 
Durante le supervisioni sarà possibile confrontarsi sui vantaggi ottenuti dai colleghi nell'utilizzo delle tecniche di biofeedback e neurofeedback e condividere esperienze di applicazione ed integrazione nel proprio lavoro, così come le difficoltà incontrate. 
La presenza di un supervisore esperto aiuterà ad individuare percorsi di intervento, piani di training, strategie per l'integrazione delle tecniche di biofeedback e neurofeedback con il proprio approccio, e altro ancora.

I PARTECIPANTI SONO INVITATI A PORTARE CASI INDIVIDUALI, COMUNICANDO CON UNA SETTIMANA DI ANTICIPO IL PROPRIO INTERESSE ALLA DISCUSSIONE DEL PROPRIO CASO.

Su richiesta, è possibile organizzare anche supervisioni individuali.

Per informazioni e segnalazioni è possibile contattare il Responsabile organizzativo:
Michele Maisetti
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
cell.: 338.29.62.578


SUPERVISORE SENIOR

LUCIANA LORENZON

Psicologa, psicoterapeuta cognitivo comportamentale. E' istruttrice certificata BFE. Responsabile dell'Unità di Biofeedback e Neurofeedback del centro di Medicina e Sviluppo di Treviso con compiti di supervisione in ambito clinico, sportivo e aziendale, e attività di ricerca. È specialista in EMDR (Eyes movement desensibilitazion and reprocessing), per il trattamento del Disturbo Post-Traumatico da Stress. È coautrice del testo “Progettare per l’Autonomia” edizione GiuntiO.S e di alcune pubblicazioni scientifiche.

Da diversi anni è consulente presso il Centro di Riabilitazione "la Nostra Famiglia"  di Oderzo (TV) dove si occupa di psicopatologia dell’età evolutiva.